• Non ci sono prodotti nel carrello.

Chi Siamo

La tua soddisfazione, il nostro miglior premio

His Majesty the Coffee è una micro torrefazione fondata nel 2013 in Italia che ha un animo innovativo ed orientato alla ricerca della qualità. E' una delle prime torrefazioni in Italia a trattare esclusivamente caffè specialty.

HMC è orientata a mono origini di alta qualità ed a miscele create con alcuni dei migliori chicchi che il mondo ha da offrire.
Ricerchiamo i nostri caffè in tutto il mondo nelle migliori nazioni produttrici e li tostatiamo per evidenziarne le incredibili note gustative.
Siamo alla costante ricerca di standard di qualità sempre più elevati lungo l’intera catena del caffè, dal seme alla tazza.
HMC è focalizzata su partnership di successo a lungo termine. Siamo quindi felici di condividere la nostra visione e attenzione ai dettagli con ogni azienda in linea con il nostro amore per il caffè di alta qualità.

Il nostro fondatore, Paolo Scimone ha una personalità complessa, la sua mente è sempre alla ricerca di novità mentre il suo cuore è profondamente radicato nella sua terra italiana, il risultato quindi è una commistione tra creatività e tradizione. Lui e il suo team si dedicano costantemente alla ricerca e sviluppo del prodotto.

La passione per l’Inghilterra e la famiglia reale è evidente già dal nome, ma oltre le apparenze nel suo petto batte un cuore puramente italiano. Questa dualità è ben rappresentata delle due principali miscele della casa: Londinium e Modoetia.

Paolo hand

CELLA FRIGORIFERA PER IL CAFFE' VERDE

La torrefazione HMC è dotata di una cella frigorifera per lo stoccaggio del caffè verde, che viene mantenuta ad una tempertura costante di 12° C.

Il tasso di umidità tra il 50% e 60% garantisce che il caffè rimanga e mantenga la giusta umidità fino alla tostatura.

Per preservare il caffè tostato e mantenerlo nelle migliori condizioni, lo conserviamo in una cella separata da quella del verde. La temperatura è di 20° C, in modo da non essere soggetto a shock termici, in particolare durante l’estate.

CONTROLLO QUALITA'

Il nostro team è ossessionato con la qualità  e testa ogni singolo caffè tostato prima di spedirlo.

Per ogni tostata viene preparto il cupping per verificare che la qualità sia in linea con i nostri alti standard.

La tua soddisfazione, il nostro miglior premio

His Majesty the Coffee è una micro torrefazione fondata nel 2013 in Italia che ha un animo innovativo ed orientato alla ricerca della qualità. E' una delle prime torrefazioni in Italia a trattare esclusivamente caffè specialty.

HMC è orientata a mono origini di alta qualità e a miscele create con alcuni dei migliori chicchi che il mondo ha da offrire.
Ricerchiamo i nostri caffè in tutto il mondo nelle migliori nazioni produttrici e li tostatiamo per evidenziarne le incredibili note gustative.
Siamo alla costante ricerca di standard di qualità sempre più elevati lungo l’intera catena del caffè, dal seme alla tazza.
HMC è focalizzata su partnership di successo a lungo termine. Siamo quindi felici di condividere la nostra visione e attenzione ai dettagli con ogni azienda in linea con il nostro amore per il caffè di alta qualità.

Il nostro fondatore, Paolo Scimone ha una personalità complessa, la sua mente è sempre alla ricerca di novità mentre il suo cuore è profondamente radicato nella sua terra italiana, il risultato quindi è una commistione tra creatività e tradizione. Lui e il suo team si dedicano costantemente alla ricerca e sviluppo del prodotto.

La passione per l’Inghilterra e la famiglia reale è evidente già dal nome, ma oltre le apparenze nel suo petto batte un cuore puramente italiano. Questa dualità è ben rappresentata delle due principali miscele della casa: Londinium e Modoetia.

Paolo hand

CELLA FRIGORIFERA PER IL CAFFE' VERDE

La torrefazione HMC è dotata di una cella frigorifera per lo stoccaggio del caffè verde, che viene mantenuta ad una tempertura costante di 12° C.

Il tasso di umidità tra il 50% e 60% garantisce che il caffè verde rimanga e mantenga la giusta umidità fino alla tostatura.

Per preservare il caffè tostato e mantenerlo nelle migliori condizioni, lo conserviamo in una cella separata da quella del verde. La temperatura è di 20° C, in modo da non essere soggetto a shock termici, in particolare durante l’estate.

CONTROLLO QUALITA'

Il nostro team è ossessionato con la qualità  e testa ogni singolo caffè tostato prima di spedirlo.

Per ogni tostata viene preparto il cupping per verificare che la qualità sia in linea con i nostri alti standard.

Lo spirito British e il cuore italiano pervadono tutta la produzione di HMC rendendola unica nel panorama mondiale della Specialty Coffee.

Lo spirito British e il cuore italiano pervadono tutta la produzione di HMC rendendola unica nel panorama mondiale della Specialty Coffee.

HMC STAFF

PAOLO

FONDATORE & HEAD ROASTER

Paolo è più giovane di quanto non pensiate, dopo una cotta adolescenziale per il caffè , ha iniziato a conoscerlo profondamente quando si è trasferito a Londra nel 2005 lavorando come barista.

Dal 2007 al 2009 ha preso in gestione una caffetteria a Monza e successivamente ha lavorato per 3 anni in una torrefazione con sede a Varese. Infine nel 2013 ha creato la sua His Majesty the Coffee.

Durante questi anni ha studiato per ottenere svariate certificazioni tra cui quella di Q Grader di Arabica e Robusta. È Co-fondatore di Italia Roasting School.

Oltre a tostare il suo caffè, Paolo viaggia spesso per il mondo per formare nuove generazioni di tostatori, tutti fan della pizza e del Fish and Chips.

Cose essenziali da sapere su Paolo:

– Mangerebbe pizza e gorgonzola tutto il giorno

– E’ talmente affascinante da aver guadagnato il titolo di Mr. Italia in contumacia

– Pensa che tostare su una macchina elettrica sia come andare all’Oktober fest con una cassa di birra Moretti, semplicemente inaccettabile

– Si prende gioco di tutto tranne che della qualità del caffè

– Tradirebbe la sua partner soltanto per la Regina Elisabetta II

BARBARA

AMMINISTRAZIONE E BACK OFFICE

Barbara è una persona eclettica (e come potrebbe stare dietro a Paolo se così non fosse?!) con un un solido background nel settore food and beverage. SI è laureata in Lingua e letteratura italiana ma il suo vero amore è stato il suo Master in Scienze Gastronomiche, infatti è una gastronoma convertita al caffè.

E’ una esperta nel food & beverage, ha lavorato in R&D e Comunicazione per una torrefazione e per per una distilleria artigianale.

Cose essenziali da sapere su Barbara:

– Ha un incurabile animo vagabondo.

– Piemontese di nascita e di spirito, recentemente adottata da Bergamo.

– Almeno una volta l’anno ha l’esigenza di tornare nelle Langhe e Roero per re-innamorarsene.

– Bionda naturale e intelligente, e voi, che superpotere avete?

– E’ zia di 5 stupendi monelli.

– E’ Anche una Pastry Chef, per lei fare una torta significa donare felicità istantanea.

– Vorrebbe avere un asino.

– E’ stata e per sempre sarà una ballerina.

DOMENICO

PRODUZIONE E LOGISTICA

Ecco a voi Domenico, anche lui biondo naturale, eclettico e appassionato di caffè.

Domenico inizia la sua carriera da giovanissimo come coltivatore, dopo di che entra nel settore metalmeccanico, prima come operatore e poi come addetto al controllo qualità. Da anni ormai però, sotto l’influenza di Paolo, scopre il mondo del caffè Specialty e se ne appassiona al punto di decidere di entrare a farne parte.

Cose indispensabili da sapere su Domenico:

– Coltiva il proprio orto e gli piace cucinare le verdure che produce.

– Dategli un cibo e ve lo griglierà a perfezione.

– Ripudia il formaggio, che per lui non si può considerare cibo, nonostante questo ha accettato di lavorare per Paolo, universalmente conosciuto come amante del gorgonzola.

– Dopo il caffè, la sua bevanda preferita è la Corona, da bere rigorosamente fredda con fettina di limone.

– Viene spesso definito Mimmino tuttofare, è cintura nera di montaggio di mobili Ikea e si diletta a fare piccoli lavori di bricolage.

– E’ ordinato, preciso e gli piace tenere pulito.

Per le donne all’ascolto, l’unico difetto di Domenico è che è felicemente sposato.

ROASTING MACHINES

ELIZABETH III

MACCHINA TOSTATRICE & REGINA DEL COMMONWEALTH DEL CAFFE'

Giesen W15, nata a Ulft in Olanda, appena nata si è trasferita nella cara vecchia Brianza ed è stata arruolata nel team di HMC, è stato amore a prima vista.

Cose essenziali da sapere su Elizabeth III

– Non ama essere toccata dagli estranei

– Si è infuriata quando ha scoperto di non essere alimentata da un mulino a vento, Paolo ha provato a spiegarle che ora vive in Brianza ma non ha voluto sentir ragioni

– Prima di tostare della Robusta chiede sempre un Negroni Sbagliato

– Permette solo ad una ristretta schiera di persone di chiamarla Betty

– Ha votato NO al referendum sulla Brexit

TEODOLINDA II

MACCHINA TOSTATRICE & REGINA DELL'IMPERO CAFFEICOLO LONGOBARDO

HB M6 nata nel 2017 in Cina da padre cinese e madre italiana

– Ogni giorno fa colazione con una tazza di noodles prima di tostare

– Sta ancora studiando italiano, va a lezione due volte a settimana da Checco Zalone

– E’ piccola ma fa più rumore di tutti, è come un chihuahua!

HMC STAFF

PAOLO

FONDATORE & HEAD ROASTER

Paolo è più giovane di quanto non pensiate, dopo una cotta adolescenziale per il caffè , ha iniziato a conoscerlo profondamente quando si è trasferito a Londra nel 2005 lavorando come barista.

Dal 2007 al 2009 ha preso in gestione una caffetteria a Monza e successivamente ha lavorato per 3 anni in una torrefazione con sede a Varese. Infine nel 2013 ha creato la sua His Majesty the Coffee.

Durante questi anni ha studiato per ottenere svariate certificazioni tra cui quella di Q Grader di Arabica e Robusta. È Co-fondatore di Italia Roasting School.

Oltre a tostare il suo caffè, Paolo viaggia spesso per il mondo per formare nuove generazioni di tostatori, tutti fan della pizza e del Fish and Chips.

Cose essenziali da sapere su Paolo:

– Mangerebbe pizza e gorgonzola tutto il giorno

– E’ talmente affascinante da aver guadagnato il titolo di Mr. Italia in contumacia

– Pensa che tostare su una macchina elettrica sia come andare all’Oktober fest con una cassa di birra Moretti, semplicemente inaccettabile

– Si prende gioco di tutto tranne che della qualità del caffè

– Tradirebbe la sua partner soltanto per la Regina Elisabetta II

BARBARA

AMMINISTRAZIONE E BACK OFFICE

Barbara è una persona eclettica (e come potrebbe stare dietro a Paolo se così non fosse?!) con un un solido background nel settore food and beverage. SI è laureata in Lingua e letteratura italiana ma il suo vero amore è stato il suo Master in Scienze Gastronomiche, infatti è una gastronoma convertita al caffè.

E’ una esperta nel food & beverage, ha lavorato in R&D e Comunicazione per una torrefazione e per per una distilleria artigianale.

Cose essenziali da sapere su Barbara:

– Ha una incurabile animo vagabondo

– Piemontese di nascita e di spirito, recentemente adottata da Bergamo

– Almeno una volta l’anno ha l’esigenza di tornare nelle Langhe e Roero per re innamorarsene.

– Bionda naturale e intelligente, e voi, che superpotere avete?

– E’ zia di 5 stupendi monelli

– E’ Anche una Pastry Chef, per lei fare una torta significa donare felicità istantanea.

– Vorrebbe avere un asino

– E’ stata e per sempre sarà una ballerina.

DOMENICO

PRODUZIONE E LOGISTICA

Ecco a voi Domenico, anche lui biondo naturale, eclettico e appassionato di caffè.

Domenico inizia la sua carriera da giovanissimo come coltivatore, dopo di che entra nel settore metalmeccanico, prima come operatore e poi come addetto al controllo qualità. Da anni ormai però, sotto l’influenza di Paolo, scopre il mondo del caffè Specialty e se ne appassiona al punto di decidere di entrare a farne parte.

Cose indispensabili da sapere su Domenico:

– Coltiva il proprio orto e gli piace cucinare le verdure che produce.

– Dategli un cibo e ve lo griglierà a perfezione.

– Ripudia il formaggio, che per lui non si può considerare cibo, nonostante questo ha accettato di lavorare per Paolo, universalmente conosciuto come amante del gorgonzola.

– Dopo il caffè, la sua bevanda preferita è la Corona, da bere rigorosamente fredda con fettina di limone.

– Viene spesso definito Mimmino tuttofare, è cintura nera di montaggio di mobili Ikea e si diletta a fare piccoli lavori di bricolage.

– E’ ordinato, preciso e gli piace tenere pulito.

Per le donne all’ascolto, l’unico difetto di Domenico è che è felicemente sposato.

ROASTING MACHINES

ELIZABETH III

MACCHINA TOSTATRICE & REGINA DEL COMMONWEALTH DEL CAFFE'

Giesen W15, nata a Ulft in Olanda, appena nata si è trasferita nella cara vecchia Brianza ed è stata arruolata nel team di HMC, è stato amore a prima vista.

Cose essenziali da sapere su Elizabeth III

– Non ama essere toccata dagli estranei

– Si è infuriata quando ha scoperto di non essere alimentata da un mulino a vento, Paolo ha provato a spiegarle che ora vive in Brianza ma non ha voluto sentir ragioni

– Prima di tostare della Robusta chiede sempre un Negroni Sbagliato

– Permette solo ad una ristretta schiera di persone di chiamarla Betty

– Ha votato NO al referendum sulla Brexit

TEODOLINDA II

MACCHINA TOSTATRICE & REGINA DELL'IMPERO CAFFEICOLO LONGOBARDO

HB M6 nata nel 2017 in Cina da padre cinese e madre italiana

– Ogni giorno fa colazione con una tazza di noodles prima di tostare

– Sta ancora studiando italiano, va a lezione due volte a settimana da Checco Zalone

– E’ piccola ma fa più rumore di tutti, è come un chihuahua!